JOE GRILLO SU ART RECORD COVERS - TASCHEN

Joe Grillo e Dearraindrop nella nuova edizione Taschen di Francesco Spampinato

art covers.jpg

Fin dall'avvento del modernismo, le produzioni artistiche e musicali si sono sempre rivelate molto legate. A partire dal manifesto "L'Arte dei Rumori" dell'artista futurista Luigi Russolo, proseguendo poi con i dischi a doppia faccia del 1925 di Marchel Duchamp, il ventesimo secolo è stato testimone di fertili scambi tra l'arte dei suoni e delle melodie e l'arte delle pennellate e delle forme.

Nell'antologia di Francesco Spampinato,unica del suo genere, scopriamo questa particolare storia culturale. Il testo presenta 500 copertine di dischi create da vari artisti a partire dagli anni '50 a oggi. L'autore esplora il modo in cui Modernismo, Pop Art, Arte Concettuale, Postmoderno e le varie forme di arte contemporanea abbiano influenzato e supportato la distribuzione di massa della musica. Lungo il viaggio in questo splendido libro troviamo i geroglifici di Jean-Michel Basquiat, nati per supportare la propria casa di registazione, la Tartown; ma anche il simbolico teschio di Damien Hirst per gli Hours, la farfalla infilzata di Salvador Dalì sulla copertina di "Lonesome Echo" di Jackie Gleason e molti altri. Sono presenti inoltre testi critici e molte informazioni interessanti sulle pubblicazioni, accompagnate anche dalle interviste a Tauba Auerbach, Shepard Fairey, Kim Gordon, Christian Marclay, Albert Oehlen, e Raymond Pettibon.

libro taschen interno

I lavori di Joe Grillo sono presenti in due copertine. Una realizzata con il suo collettivo Dearraindrop per la Diesel Gallery, che contiene un disco di cover e inediti del collettivo stesso, l'altra per i Flaspar. La pubblicazione nel volume è un meritato riconoscimento per un artista che, una volta di più, si dimostra eclettico rappresentante della remix culture.

Marie De Jaquelot

SCOPRI DI PIU' CLICCANDO QUI